“IN & OUT” chi schierare e chi no. DIFENSORI

DA SCHIERARE

 

  • FLORENZI: nel Derby ha recitato la parte dell’attore non protagonista. Non ha segnato o fatto assist ma il suo apporto è stato esemplare. Ad Empoli cercherà di salire in cattedra. Profumo di bonus?

  • SRNA: l’acquisto del terzino croato è stata una manna per Maran. Nonostante l’età (36 anni), gioca con la volontà e la sfrontatezza di un ventenne. Da un giocatore del genere, si può solo trarre dei vantaggi.

  • KOULIBALY: in Champions, ha messo nel taschino Salah e Firmino non proprio dei calciatori di basso profilo. E’ tornato il muro d’ebano e per il Sassuolo sarà dura abbatterlo.

  • TOLOI: è in leggera flessione il centrale orobico ma ci può stare visto il buon inizio. La Sampdoria darà filo da torcere ma Toloi non teme il duo Quagliarella-Defrel

 

DA NON SCHIERARE

 

  • NUYTINCK: darà il massimo per contrastare il super attacco della Juventus ma il rischio di rimanere schiacciato è alto. Lasciatelo in panchina.

  • BANI: la difesa del Chievo brancola nel buio. D’Anna non riesce ancora a trovare il bandolo della matassa e Bani non ha la soluzione tra le mani. Higuain può letteralmente ridicolizzarlo.

  • FERRARI G.: il Napoli sta andando alla grande. Ancelotti è riuscito a trovare il giusto equilibrio e la squadra partenopea sta disegnando calcio. Con un Insigne e un Milik in forma stratosferica, Ferrari potrebbe perdere la brocca.

  • GAGLIOLO: non è al 100% e affrontare Piatek in queste condizioni è come suicidarsi. Complimenti a quei fantallenatori che hanno puntato su di lui ma è meglio portarlo tra le riserve in questo turno di campionato.