Milan: Gattuso conta i feriti della trasferta spagnola di Europa League

Twitter, @acmilan

La trasferta andalusa di Europa League del Milan ha assunto i contorni di una tragedia. Gattuso tornerà a Milano consapevole di avere una rosa ridotta all’osso per il big match della 12esima giornata contro la Juventus.

Nella sfida con il Betis, i rossoneri sono riusciti a strappare un punto ma non passa inosservata l’infermeria strapiena:

“Abbiamo perso qualcuno anche questa sera. Il punto lo farà il dottore domani, in questo momento però è inutile starci a pensare. Battaglieremo per provare a recuperare qualcuno, in questo periodo gira così”.

L’assenza di Biglia peserà come un macigno: la lesione al polpaccio, rimediata prima di Milan-Genoa, porterà il regista argentino a restare fermo per 4 mesi. Ecco il comunicato del club:

“L’infortunio, subito da Lucas Biglia lo scorso mercoledì durante l’allenamento, ha comportato una lesione della giunzione miotendinea del gemello mediale del polpaccio destro che ha richiesto un intervento chirurgico. L’operazione, eseguita oggi in Finlandia dal Professor Sakari Orava alla presenza del responsabile sanitario del Club dott. Stefano Mazzoni, è perfettamente riuscita. La prognosi è di 4 mesi

Ad allarmare Gattuso ci sono anche le condizioni di Calhanoglu (nuovo problema al collo del piede), Musacchio (ha avuto la peggio in uno scontro di gioco con Kessiè) e Cutrone (fastidio alla caviglia). Faranno di tutto per esserci domenica sera ma si attenderà l’esito degli esami.