Juventus, Allegri: “Higuain? Giocherà da ex. Mandzukic potrebbe giocare”

Twitter: @OfficialAllegri

La Juventus si rituffa con la testa e con la mente totalmente nel campionato, dopo la sconfitta-beffa di Champions League contro il Manchester United nei minuti finali. Nella consueta conferenza stampa di vigilia l’allenatore bianconero, Massimiliano Allegri, ha presentato la delicata sfida di domani sera contro il Milan. Ecco le sue parole.

Juventus, Allegri: “Cancelo e Mandzukic potrebbero partire dall’inizio”

L’allenatore della Juventus è stato interrogato sul ritorno da avversario di Higuain e – a parti inverse – di Bonucci, e ha detto:

Higuain farà una partita da ex. Ha dato tantissimo alla Juve, è stato determinante nelle vittorie della Juventus, poi quest’estate è stata fatta una scelta da entrambe le parti e il Milan ha fatto un grande acquisto perché è uno dei migliori centravanti al mondo. Bonucci? Non ho niente da dire a Leo. Torna a San Siro contro il Milan da ex anche se è stato solo un anno. Leo non ha bisogno dei miei consigli.

Sul ritorno, inaspettato, di Emre Can e la situazione indisponibili è stato chiaro:

Sta bene, la prossima settimana dovrebbe rientrare a Torino. Speriamo perché è un giocatore importante e ci dà soluzioni in mezzo al campo. Matuidi avrebbe bisogno di una settimana di recupero al mare. Ho bisogno di Khedira, anche di Bentancur che ha giocato tante partite. 

Sulle probabili scelte di formazione invece:

Tutti a disposizione. Solo Emre Can e Spinazzola che andrà a giocare con la Primavera a Sassuolo. A destra o gioca Cancelo o gioca De Sciglio, però Cancelo ha molte possibilità di partire dall’inizio. Mandzukic? Potrei lanciarlo tra i titolari. Ha recuperato un po’ di energie, ma è anche normale. Ha giocato la finale del campionato del mondo, quindi doveva recuperare energie mentali, più che fisiche.