la 12a giornata non sorride al fantacalcio: attenti a questi match

Twitter: @acmilan

Archiviata questa giornata di fantacalcio bisogna passare subito alla prossima. Nonostante di mezzo ci sia la giornata di Champions League non si può non buttare un occhio a quelle che sono le prossime gare di Serie A.

Eh sì perché il vero fantallenatore non dorme mai e cerca di restare aggiornato anche quando gli altri sono fermi e disattenti in modo che, nel momento in cui dovrà mettere la formazione, sarà avvantaggiato e non avrà bisogno di troppi consigli.

Dunque cerchiamo di applicare la prima regola utile per vincere al fantacalcio: essere un passo aventi agli avversari. Ecco allora sui dieci match della 12a giornata quali sono quelli più insidiosi in cui sarà facile sbagliare qualche scelta di formazione.

Fantacalcio, la 12a giornata: le gare più complesse

Sicuramente il big match è Milan-Juventus. Le due squadre si affronteranno in un match storico e altrettanto importante per il cammino di entrambe in questa Serie A. La Juventus non può permettersi un passo falso che gioverebbe solamente al morale delle inseguitrici che si sentirebbero così galvanizzate, il Milan vuole l’Europa e la conquista di questo prestigioso traguardo implica anche di vincere gare così complesse.

Non solo il big match di San Siro. Al fantacalcio occhi anche a Roma-Sampdoria. Il momento della Roma e quello della Samp sono pressoché identici e complicati. Necessitano entrambe di una vittoria quindi non puntate tutto su una squadra o sull’altra, scegliete i giocatori più affidabili.

Oltre a queste c’è anche Atalanta-Inter. match non semplice e che potrebbe creare qualche noia e difficoltà al fantacalcio considerato che entrambe sono in un ottimo momento di forma. Che fare? Qui ci sbilanciamo: più facile pensare di puntare sull’Inter (ma dipenderà molto da come uscirà dalla sfida con il Barcellona). Ultima, ma non ultima: Chievo-Bologna: per il fantacalcio poche certezze si potrà azzardare qualche scelta, ma di certezze da ambo i lati – almeno al fantacalcio – ce ne sono poche: andate a sensazione oppure considerate qualche scelta come primo cambio.