Birsa, l’incostanza al potere! Ventura lo guarirà? Ecco come bisogna comportarsi con il trequartista sloveno

Il Chievo sta vivendo un momento deludente e quest’anno ha toccato il punto più basso con la penalizzazione di 3 punti per via del caso delle plusvalenze fittizie. La classifica non si muove con il segno “-” ancora presente: il gioco non brillante e la difesa colabrodo sono le cause della crisi clivense.

Ventura proverà a riportare la nave Chievo in acque tranquille ma per farlo, dovrà rigenerare alcuni giocatori che si sono smarriti negli ultimi mesi. Valter Birsa rientra pienamente in questa categoria: un giocatore dal grande talento ma anche dalla grande incostanza. Aspetti una sua giocata importante, una punizione delle sue e, invece, si presenta con un’insufficienza che portano i fantallenatori all’esasperazione.

Questo andamento lento del trequartista sloveno non piace affatto e viene puntualmente sbolognato o scambiato. Forse con l’ex ct della Nazionale le cose potrebbero cambiare: rilanciarlo sarà il primo obiettivo del neo tecnico clivense quindi dategli ancora un’altra opportunità prima di proporlo ad altre fantasquadre.